Sopravvivere allo stress col sorriso!

Il network qui in Italia è considerato un passatempo, al contrario delle altre nazioni dove viene considerato un lavoro a tutti gli effetti. Ma se questo settore non viene preso sul serio, a volte dipende dai messaggi fuorvianti che vengono mandati da chi svolge male questo lavoro. Per questo vi parlerò delle false credenze sul network.

Non è una setta:

Faccio una premessa doverosa, io prima di iniziare a fare network caratterialmente ero molto diversa, timida, insicura, avevo paura di espormi sui social per timore del giudizio altrui. Iniziare a fare questo lavoro mi ha cambiato positivamente, perchè la crescita mentale che ti fa sviluppare, ti apre la mente a nuovi orizzonti e ti trovi a condividere la tua stessa visione con persone simili a te.

costruirsi un piano B
Aiuto altre commesse a guadagnare sui social

Non è un sistema piramidale:

Il sistema piramidale è quello nel quale tu guadagni sein base al punto della piramide in cui ti trovi. Se sei il presidente, l’ amministratore, il dirigente, il vice direttore e infine l’ operaio, tu prenderai uno stipendio in base alla posizione che ricopri. Viceversa nel Network, tu puoi essere l’ ultima arrivata e nel giro di qualche mese puoi arrivare a guadagnare e superare le persone che sono in azienda da prima di te, tutto dipende dal tuo operato. E’ un lavoro meritocratico, quindi non importa il tuo titolo di studio o da dove arrivi, conta il valore che apporti e il tuo impegno. Sappi che le aziende legali fanno parte dell’ https://www.avedisco.it/it-IT/Aziende-associate/Soci- doveeffettivi.aspx quindi se vuoi verificare la legalità di un azienda, vai su questo sito.

arrotondare le entrate
Aiutare altre commesse ad incrementare le entrate

Devi investire per iniziare l’ attività :

Su questo punto ci tengo a soffermarmi perché in molte aziende per poter collaborare devi acquistare un pacchetto di prodotti. Nel caso della mia azienda, anche se l’ iscrizione è gratuita e non è obbligatorio l’ acquisto di pacchetti, io ti consiglio vivamente di scegliere tra i 200 prodotti del tuo shop virtuale ,almeno 2/3 prodotti che ti piacciono e che saranno i tuoi cavalli di battaglia per lanciare il tuo business, in modo da provarli su te stessa, testarne i benefici e così sapere come proporli al meglio. Ti viene messa a disposizione FORMAZIONE gratuita con professionisti per ogni settore e vieni affiancata da leader, per avere tutti gli strumenti e supporto necessari per iniziare. Se vuoi conoscere i vantaggi di fare un’ attività online, leggi qui7 vantaggi per costruirsi un piano B

Devi pagare per mantenere la qualifica :

Scommetto che anche tu come me, spendi tanti soldi in make-up, cosmesi, integrazione, integratori, senza parlare di quello che spendevo io in farmacia per la mia allergia in shampoo, bagnoschiuma e creme. Quindi per me acquistarli con uno sconto personale è una forma di risparmio, ma comunque per mantenere la qualifica devi fare almeno 200 punti, che per chi fa questo lavoro come business, sono veramente irrisori, considerando che tu puoi farli anche di gruppo con il team di lavoro che ti costruisci. Oltretutto, mi pagano per fare ciò che prima facevo “gratuitamente”, consigliare i prodotti con i quali mi trovavo bene e se vengono acquistati, io percepisco la mia percentuale.

Lavorare attraverso i social
arrotondare le entrate

Facilità nel fare soldi: Se muovi il posteriore forse

Un’ altra falsa credenza sul network è quella che basti fare una iscrizione per diventare ricca, niente di più falso! Se il tuo scopo è fare soldi, come prima cosa, devi partire dal presupposto che questo è un lavoro e guadagni in base al tuo impegno e al valore che porti, l’ unica differenza è che il sacrificio lo stai facendo per te stessa e non per gli altri. Ci tengo a chiarirlo perchè non è così scontato, c’è chi è disposto ad impegnarsi per gli altri, ma non si prende la responsabilità di costruire qualcosa per il proprio futuro. Se fosse facile, ci riuscirebbero tutti no?

guadagno extra
aiuto altre commesse ad incrementare le entrate

Ostentare una vita a cinque stelle:

Vedo spesso alcune aziende consigliare di ostentare lusso, vita agiata, quando magari molte mangiano pane e cipolla. Non è questo lo spirito con il quale fare questo lavoro.. DARE FALSE ILLUSIONI. E’ vero che tu potrai guadagnare cifre importanti, ma se pur di attirare persone nella tua struttura, fai passare il messaggio che basta fare due post e mandare messaggi SPAM per avere successo, allora capisco perchè le persone siano diffidenti nel valutare questa opportunità.

Bisogna vendere : Ovvio non pettiniamo le bambole

SII.. è un lavoro e tu vieni pagata per questo! Ma chissà perchè il fatto di dover vendere per se stesse, suscita reazioni negative. Mi piacerebbe capire perchè se tu fai la commessa per conto d’ altri va bene e se lo fai per arricchire le tue tasche no? Pensi che, il mio consiglio su un prodotto del quale conosco i benefici perchè lo uso tutti i giorni, sia meno valido e sincero del tuo consiglio su un prodotto che magari non hai mai provato e che vendi ?

arrotondare lo stipendio
arrotondare le entrate attraverso i social

Un’ attività che ti permette di godere della tua famiglia:

Essendo un lavoro imprenditoriale sei tu a decidere dove e quando svolgerlo. Eseguire un lavoro da casa non sempre è facile con la famiglia, ma se sei brava nel gestirti, sarai padrona della tua vita. La cosa bella è che sei tu a decidere se svolgere quest’attività full time o part- time, se online o off line in base ai tuoi impegni e in base a quanto vuoi guadagnare, infatti molte mamme o chi lavora come dipendente, porta avanti il lavoro nel tempo libero, generando un bel guadagno extra. Se vuoi approfondire e conoscere quest’opportunità clicca qui http://Stefaniasax.it. A questo punto spero di averti dato tante informazioni utili e sfatato dei luoghi comuni. Qual’ era il tuo pensiero prima di leggere questo articolo? Condividi nei commenti, ti aspetto..

mailto:stefania@commessedisperate.com - Commesse Disperate @2021 - stefania sassu - SSSSFN79E52I452CVia Copernico 1 Corsico - Milano - design by martina vitale

Privacy Policy